Parco Archeologico di Ocriculum
Sabato 12 e Domenica 13 settembre

Un viaggio nel tempo, un passaggio all’anno in cui regnava l’imperatore Marco Aurelio, due giorni a Ocriculum lo splendido municipio romano disteso lungo le rive del Tevere. Due giorni di rievocazioni storiche che riporteranno tutti visitatori all’Anno Domini 168: un viaggio nel tempo durante il regno dell’imperatore Marco Aurelio.

Il 12 e il 13 settembre nella suggestiva cornice del Parco Archeologico di Ocriculum, si terrà la quarta edizione di Ocriculum AD 168.
Un week end all’insegna della Storia, dell’Archeologia e della Gastronomia promosso dall’Associazione Culturale Ocriculum con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, della Pro Loco di Otricoli e Poggio, la Soprintendenza dei Beni Archeologici dell’Umbria e dalla Fondazione CARIT.

IL TEMPO DIVORA TUTTO. NON A OCRICULUM, NON IL 12 e 13 settembre.
Non dopo l’arco d’ingresso all’antica città dove si cambia la valuta in sesterzi, né lungo l’antica Flaminia e tra i banchi del suo emporium, tanto meno althermopolium “Ad Flaminiam” dove si servono i cibi del tempo che fu.
Non nei castra dove le legioni, di ritorno dal limes, si tengono in forma con gli addestramenti della dura vita militare.

Non all’anfiteatro durante i combattimenti dei Ludi Gladiatori, né al teatro dove gli attori allietano gli spettatori con rappresentazioni tra sacro e profano.

Non, infine, al Porto dell’Olio dove le urla dell’oste della popina “Ad Portum Olei” si mischiano al vociare dei marinai che sbarcano materiali sulla banchina.

info, programma e tanto altro su Facebook / Sito Web